O.G.M. Organismo Geriatricamente Modificato

“Oggi sappiamo che gli ogm miglioreranno l’umanita’, se tutti abbiamo la stessa conformazione perche’ non usare questa conformazione per trasferire un gene da un organismo a un altro?”. Con queste parole Umberto Veronesi torna a far parlare di se non per la brillante carriera di oncologo ma per le sue discutibili prese di posizione a fianco degli interessi delle multinazionali. Con la stessa convinzione con cui  qualche mese aveva aveva sostenuto la necessità del ritorno al nucleare oggi Veronesi esalta gli organismi geneticamente modificati attribuendo loro una dote quasi salvatica per l’umanità e la soluzione della fame nel mondo.
Soffermandosi sui dati sperimentali che dimostrano la mancanza di effetti tossici di alcune specie OGM di mais Veronesi dimostra di affrontare la problematica in maniera miope e fuorviante. Non è mai produttivo osservare un problema dallo spioncino dalle porta ma bisogna analizzarlo nella totalità delle interazioni con gli equilibri della Natura, delle varie specie viventi e rapportarlo con gli equilibri socio-economici delle società coinvolte.
Non è sufficiente affermare che un prodotto geneticamente modificato non è tossico o dannoso per l’uomo se non sono stati presi in considerazione i suoi effetti e danni sulla biodiversità dell’ecosistema e le conseguenze negative che il brevetto sul codice genetico di un alimento fondamentale per il nutrimento di intere popolazione può avere sullo sviluppo economico industriale ed agricolo di quelle stesse popolazioni.
Veronesi è uno scienziato e come tale non può non conoscere e non considerare tutto questo. Probabilmente in un periodo in cui il recupero degli equilibri naturali sta diventando il paradigma fondamentale della sostenibilita sarebbe necessario mostrare, almeno sul piano scientifico, una maggiore indipendenza culturale dai poteri che governano gli interessi economici globali e con essi anche i cordoni dei finanziamenti alla ricerca.
Claudio Santi
20111202-160241.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente e futuro sostenibile. Contrassegna il permalink.

2 risposte a O.G.M. Organismo Geriatricamente Modificato

  1. L’articolo dimostra in un modo sintetico ma chiaro le problematiche legati agli OGM.

  2. In un modo sintetico ma molto chiaro l’articolo dimostra le gravi problematiche legati agli OGM.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...